Finale Internazionale Easykart. Gara rovinata per John Ray Tronza, ma che spettacolo vederlo rimontare.

    Finale Internazionale Easykart. Gara rovinata per John Ray Tronza, ma che spettacolo vederlo rimontare.

    Ci siamo, tutto pronto per la partecipazione alla ventunesima Finale Internazionale Easykart, il mondiale del monomarca targato Birel Art.

    JohnRay è carico, ormai conosce bene il meraviglioso tracciato del Franciacorta Karting Track, nel quale aveva ottenuto un ottimo quinto posto proprio il mese scorso nell’ultima gara del campionato Easykart Trophy.

    Le prove libere ufficiali del venerdì passano velocemente, è tutto perfetto, kart al top e pilota motivatissimo.

    Arriviamo fiduciosi al sabato, che è il primo giorno di gara con le qualifiche e tre manches eliminatorie. Speriamo quindi in una qualificazione senza intoppi.

    Nel warm-up tutto ok.

    Partono le qualifiche, John entra in pista con le gomme da gara e scopre che una ruota si sta sgonfiando velocemente. Riesce comunque, con un kart inguidabile per via della foratura, a prendersi il nono posto in griglia di partenza. Abbiamo quindi perso posizioni, ora sembra tutto in salita ma c’è tempo e la voglia di riscatto.

    Prima manche di qualificazione, JohnRay fa la sua gara con una buona partenza e gestisce la sua nona posizione.

    Seconda manche, si spengono i semafori e John si trova al posto sbagliato al momento sbagliato. Viene stretto a destra e a sinistra da altri due concorrenti non lasciandogli scampo. Colpito e mandato in testacoda al via. Assurdo! Il kart non ce la fa a ripartire e la sua manche temina qui.

    Arriviamo alla terza ed ultima manche della giornata e qui fila tutto liscio. Gli altri concorrenti sono tutti fortissimi e JohnRay riesce a rimontare alcune posizioni ma si ferma in P7. Va bene ma per recuperare punti serviva qualcosa in più.

    JohnRay accede direttamente alla Finalissima di Domenica, ma partirà in P26 lontanissimo dai suoi diretti rivali. Sì, perché il regolamento prevede la somma dei punti ottenuti da tutte le manches di qualificazione; John lo ricordiamo, è stato messo ko in una delle tre manches. Domani sarà una rimonta ardua ma JohnRay ci proverà.

    E’ festa, la Finale Easykart non è solo corse, infatti ci hanno intrattenuto per tutta la serata con musica, artisti, buffet e spettacolari fuochi d’artificio per la gioia dei grandi e dei più piccoli.

    Domenica della gara.  Nel warm-up JohnRay fa il suo tempo piazzandosi subito secondo dietro al leader Kruglik. Ci siamo.

    Nel primo pomeriggio inizia la Finalissima in diretta televisiva, dopo il ripescaggio di alcuni piloti dalla finale B che si è svolta in mattinata.

    JohnRay entra in pista consapevole che deve rimontare più posizioni possibili, ma sono tante, troppe. Parte bene dalla P26 recupera già alcune posizioni e giro dopo giro raggiunge e supera numerosi piloti.

    Sono undici le posizioni che è riuscito a guadagnare, riuscendo all’ultimo giro ad agganciare il gruppetto di testa, ma ormai è tardi.

    JohnRay chiude quindi in P15, regalandoci una delle sue migliori performance in termini di costanza, tenacia e carattere. Una rimonta che ci ha fatto emozionare, giro dopo giro, tenendoci incollati con lo sguardo su ogni curva, ma non è bastata.

    Deluso dal risultato vedendosi lontano dai suoi rivali, ma lo sappiamo, il karting è fatto così. Ci vuole anche un pizzico di fortuna per restare fuori dai guai. Oltre il danno anche la beffa, al termine della gara John viene sanzionato di cinque secondi per il musetto rientrato per un contatto subìto in fase di partenza.

    Resta comunque soddisfatto di aver partecipato anche quest’anno ad un evento mondiale come quello della Easykart, dove JohnRay si sente sempre più a casa.

    Ora prepariamoci per il prossimo Campionato e vedremo cosa ci riserverà il futuro.

    Ringraziamo tutti quelli che hanno reso possibile le trasferte con il loro supporto diretto ed indiretto a partire dai Fratelli Sergio e Giovanni Monfrini che hanno creduto in John e lo hanno voluto come pilota sui loro mezzi; agli sponsor Campesi Impianti e Vercar Automotive, oltre a tutti quelli che ci seguono sui vari canali social; ai media come Tuttomotori News, Logudoro Live e La Nuova Sardegna che seguono John in tutte le sue trasferte sul territorio nazionale.

     

     

     

     

    Confermata la partecipazione di John Ray Tronza alla Finale Internazionale Easykart 2022

    Confermata la partecipazione di John Ray Tronza alla Finale Internazionale Easykart 2022

    Tutto pronto per la Finalissima del 15 e 16 ottobre nel prestigioso circuito Internazionale di Franciacorta.

    La 21° Finale Internazionale Easykart organizzata e promossa da Birel Art chiude la stagione agonistica dopo l’ultima gara del Campionato Italiano Easykart Trophy che si è disputata proprio qui a Franciacorta.

    Qui il nostro JohnRay ha imparato molto ed ha conquistato un ottimo quinto posto, piu che soddisfacente visto che è arrivato al traguardo a pochissimi decimi dal primo, grazie al magistrale ed impeccabile lavoro del Team. Serviva solo un po piu di esperienza su questo tracciato da parte di JohnRay.

    Esperienza che ora ha maturato e potrà mettere in pratica in questa prestigiosa gara che attira ogni anno numerosissimi piloti da ogni parte del mondo. Sarà un ottima vetrina per il nostro pilota.

    Sappiamo quindi che può ambire al podio, lui ci crede ed anche noi.

    Sarà anche l’ultima gara in questa categoria per JohnRay visto che ha appena compiuto 12 anni e passerà nel campionato Easykart 2023 alla categoria 100 insieme a ragazzi dai 12 ai 14 anni.

    Ora affrontiamo al meglio questa gara e poi ci prepareremo al meglio per il prossimo campionato.

    Un doveroso ringraziamento ai nostri sponsor che ci hanno sostenuto in questa stagione agonistica, Campesi Impianti, Vercar Automotive, Elena Puricelli Massoterapista ed l’FM Racing Team.

    .

     

     

    Quinto posto in volata a Franciacorta per JohnRay Tronza

    Quinto posto in volata a Franciacorta per JohnRay Tronza

    Con questa entusiasmante ed imprevedibile gara al Circuito Internazionale di Franciacorta termina il Campionato Easykart Trophy 2022 organizzato e promosso da Birel Art.

    Entusiasmante perché è stato un frenetico crescendo di emozioni. Imprevedibile perché il maltempo non ci ha permesso di fare una sola sessione pomeridiana sull’asciutto senza problemi nel sabato pre gara, mentre il venerdi ci ha tenuti impegnati una serie di problemi tecnici.

    Quindi questa gara si prospetta ancora più difficoltosa per il nostro JohnRay.

    Anche questa volta, impossibilitato ad allenarsi come i suoi concorrenti vista la distanza, JohnRay dovrà cavarsela da solo ma sempre sostenuto e supportato dall’FM Racing Team dei fratelli Monfrini.

    Arriva quindi la giornata di gara, in una pista ancora umida dal violento temporale notturno. La pista si asciuga in fretta e nella sessione di qualifica John è secondo in classifica già dai primissimi giri. Alla fine della sessione tutti migliorano il proprio tempo, ma lui no. Non sappiamo se per via delle pressioni delle gomme o una carburazione non ottimale ma il nostro JohnRay scende fino all’ottavo posto negli ultimi due giri.

    Nella Sprint Race, non parte benissimo ma in pochi giri recupera alcune posizioni. Perde un po’ di tempo nei sorpassi, ma si lascia alle spalle il foltissimo gruppo di coda e giro dopo giro, raggiunge il gruppo di testa con i suoi soliti rivali. Con un ritmo martellante si piazza stabilmente in quinta posizione e, all’ultimo dei 9 giri a disposizione, arriva insieme ai top five al traguardo aprendosi a ventaglio e passando tutti insieme e contemporaneamente sotto la bandiera a scacchi. Bravissimo per la rimonta, ma con un giro in più chissà…

    Arriviamo quindi alla finalissima. Gara strepitosa, dove i migliori sei hanno fatto il vuoto nei confronti degli altri concorrenti. John parte bene e tiene un buon ritmo, ma sono tutti fortissimi ed agguerriti. Nonostante i continui sorpassi e cambi di posizione, la gara rimane accesa fino all’ultima curva. Sono tutti vicinissimi e chiunque dei sei può vincere la gara, John ci prova, va fortissimo ma non riesce a fare la differenza. Sono tutti a pari livello. Arrivano così alla bandiera a scacchi ad un decimo di distacco e John alla fine conferma la quinta posizione, ottima e meritatissima. Pensate che JohnRay era uno dei pochissimi che non aveva partecipato ai test colletivi nella settimana pre gara. Quindi va benissimo.

    Alla fine dei conti è stato un ottimo allenamento in vista della Finale internazionale che si disputerà proprio qui a Franciacorta. Pista che John ha imparato ad apprezzare in questi tre giorni di fuoco e di pioggia.

    Link: https://www.tuttomotorinews.it/karting-quinto-posto-in-volata-a-franciacorta-per-john-ray-tronza/

     

     

    A Franciacorta, l’ultima possibilità per un podio Easykart 60 per JohnRay Tronza

    A Franciacorta, l’ultima possibilità per un podio Easykart 60 per JohnRay Tronza

    Dopo una lunga pausa estiva riprende il prestigioso Campionato Easykart. Siamo algli sgoccioli, la tappa del 10-11 Settembre al Circuito di Franciacorta è la settima ed l’ultima gara che decreterà il vincitore 2022.

    Purtroppo non siamo in lotta per il titolo avendo partecipato, anche se con ottimi risultati a solo quattro gare su sette sfiorando spesso il podio.

    La gara di 7 Laghi ci ha l’asciato l’amaro in bocca visto che JohnRay ha tenuto testa ai veterani di questa categoria in un’ottimo secondo posto per poi perdere alcune posizioni negli ultimi giri.

    A Franciacorta JohnRay vuole rifarsi e ambisce al primo podio stagionale. Questo è l’obbiettivo, ma una pista sconosciuta in cui non ha mai corso rende la sfida ancora piu ardua.

    Vedremo di cosa sarà capace il nostro talentuoso pilota, sostenuto anche questa volta dal FM Racing Team e i suoi Sponsor Campesi Impianti e Vercar Automotive.

    Ci vediamo a Franciacorta.

    John Ray Tronza in visita alla Campesi Impianti Srl

    John Ray Tronza in visita alla Campesi Impianti Srl

    John Ray Tronza in visita alla Campesi Impianti, azienda Leader nel settore Elettrico e Tecnologico a livello nazionale, con base ad Olbia e Bergamo.

    JohnRay si è recato ad Olbia da Luigi per ringraziarlo del costante supporto nella sua carriera agonistica e per fare il punto sulla situazione e sui progetti futuri.

    Quella tra JohnRay Tronza e Campesi Impianti è una partneship duratura, infatti l’azienda supporta il nostro Campione fin dal 2018 e segue sempre con molto interesse tutte le trasferte ed i risultati ottenuti.

    Grazie al suo sostegno abbiamo raggiunto notevoli traguardi e tanti altri successi da conquistare insieme ci aspettano.

    Ad maiora semper.

    https://www.campesimpianti.it/

     

    Ad un passo dal paradiso, al 7 Laghi JohnRay ci fa sognare.

    Ad un passo dal paradiso, al 7 Laghi JohnRay ci fa sognare.

    Un weekend pazzesco per JohnRay Tronza ed il giovane FM Racing Team dei fratelli Monfrini.

    Una domenica caldissima alla pista 7 Laghi Kart di Castelletto di Branduzzo. Oggi qui si disputa la quinta tappa del Campionato Easykart Trophy by Birel Art, il campionato monomarca più numeroso nella categoria 60cc nel panorama karting italiano. Un campionato storico ambito da numerosissimi piloti anche stranieri.

    JohnRay Tronza è pronto, questa pista la conosce bene ma qualcosa non va come dovrebbe. Infatti il warm up si è contraddistinto per una piccola noia al motore che ha rischiato di creare enormi danni, e qualche traiettoria da migliorare. JohnRay non è quindi riuscito ad andare oltre il ventiquattresimo tempo. Non riuscivamo a crederci e neanche lui se lo spiegava.

    Il team si è subito dato da fare ed al momento delle qualifiche JohnRay ha stupito tutti. Lo vediamo balzare più volte in seconda posizione fino allo scadere del tempo. E’ stabile nelle prime posizioni ma viene superato proprio negli ultimi secondi segnando alla fine il 6° miglior tempo. Sono tutti fortissimi e vicinissimi. Parliamo di un decimo di secondo.

    Si parte per la Sprint Race e JohnRay fa una delle sue magie, sappiamo quanto sia bravo nelle partenze e al via passa dal sesto al secondo posto alla prima curva. Tenta di superare il leader della gara ma non riesce, è velocissimo. Prende il ritmo e rimane stabilmente nella sua posizione, poi per un errore di traiettoria perde una posizione e si stabilizza al terzo posto. Bravissimo. Ma dietro di lui un suo rivale proprio non riesce a passare, JohnRay è bravo a difendersi. In pieno rettilineo lo affianca e cambia improvvisamente e volontariamente traiettoria andando adosso a JohnRay mandandolo dritto sull’erba. Episodio molto scorretto che è stato prontamente segnalato al direttore di gara, con tanto di video, ma al quale non è stato dato il giusto peso, quindi nessun ammonimento o sanzione per il pilota che non fa del fair play un suo must, al contrario del nostro JohnRay.

    Così JohnRay arriva al traguardo in P8. Con la somma dei punti totalizzati tra Qualifica e Sprint Race accede alla Finalissima di nuovo in P6.

    Tutto da rifare. In Finale si parte di nuovo all’esterno, e non è la traiettoria migliore, ma JohnRay si ripete ed al via si riprende la seconda posizione. Strepitoso! Si lascia alle spalle anche il leader del campionato.

    Lì davanti sono tutti fortissimi, sono piloti professionisti e sono in pista tutte le domeniche, lui no. Ma JohnRay impara in fretta.

    Ci ha stupito vederlo lì davanti, sempre nelle prime tre posizioni in tutte le fasi delle gara. E’ un segno di maturità, JohnRay sta crescendo velocemente nonostante non abbia tutte le possibilità dei suoi fortissimi avversari. Siamo tutti orgogliosi di lui.

    Termina la Finalissima con un ottimo 6° posto.

    Manca ancora qualcosa per salire sul gradino più alto del podio. Bisogna migliorare la gestione della gara poiché le posizioni le ha perse proprio negli ultimissimi giri. La stanchezza dovuta al caldo eccessivo e la totale mancanza di allenamento si è fatta sentire. Ma ci siamo, ed i suoi avversari lo sanno.

    Abbiamo visto e capito tutti che JohnRay Tronza è pronto per ambire al podio ed ha raggiunto un livello tale da poter puntare anche al titolo se solo avesse l’opportunità di partecipare all’intero campionato.

    Grazie JohnRay per le emozioni che ci hai regalato in questo fantastico weekend.

    Ci vediamo l’11 settembre a Franciacorta.

    Link Logudoro Live: https://www.logudorolive.it/11enne-pilota-tulese-john-ray-tronza-pista-7-laghi-kart-di-castelletto-di-branduzzo/

    Link TuttoMotori News: https://www.tuttomotorinews.it/karting-johnray-tronza-nel-campionato-easykart-trophy-by-birel-art/

     

    Si riparte, destinazione pista Internazionale 7 Laghi.

    Si riparte, destinazione pista Internazionale 7 Laghi.

    La pista Internazionale 7 Laghi Kart, è una delle preferite di JohnRay. Ci aveva già corso l’anno scorso nella Finale Internazionale. Ora dovrà disputarci la quinta tappa del Campionato Italiano della Easykart Trophy, trofeo monomarca promosso da Birel Art.

    John Ray è sempre ottimista, affronterà questa gara consapevole di conoscere già i segreti di questo leggendario circuito. “Spero in un buon piazzamento (dice JohnRay), sarà fondamentale una buona qualifica, Non sto correndo per il titolo ma per fare esperienza. So di essere veloce e costante, mi manca sempre un pizzico di fortuna in finale.”

    Speriamo di vederlo lottare per il podio, vedremo cosa riusciròò a fare in questa occasione.

    Seguite John Ray Tronza sui suoi canali social durante il weekend di gara. A presto…..

    JRT Crew

    Ottimo risultato per John Ray Tronza al South Garda Karting

    Ottimo risultato per John Ray Tronza al South Garda Karting

    Finalmente! Una gara senza contatti ha permesso al nostro John Ray Tronza di avvicinarsi alla vetta della classifica. Da subito e per tutto il weekend JohnRay era sempre presente nella top ten, in una pista a lui sconosciuta, infatti non ci aveva mai corso prima.

    Niente allenamento per lui prima della gara, dato che abbiamo venduto il suo personale kart per finanziare alcune di queste gare. Per lui le ultime in questa difficilissima e competitiva categoria con 36 piloti al via, nel caso dell’evento di Lonato.

    JohnRay ha trovato subito il giusto feeling con la gommatissima pista di Lonato, tempio del karting internazionale. Qui hanno corso e vinto i nomi noti della Formula 1 e lui sogna di ripercorrerne le orme.

    E’ stato un crescendo di emozioni per JohnRay, sempre ottimista e più motivato che mai.

    Addirittura venerdi JohnRay ha stupito tutti i presenti dando un assaggio delle sue abilità di guida. Un acquazzone ha improvvisamente allagato la pista; sprovvisti di gomme Rain (il meteo non prevedeva pioggia) e per non rinunciare all’ultima sessione d’allenamento pomeridiano, abbiamo visto il nostro JohnRay entrare in pista con le gomme slick.

    Ci ha davvero stupiti vedere tutti con le rain andare fuoripista quasi ad ogni curva durante i primi giri, ma lui no. E’ stata un’ulteriore conferma del suo talento.

    Nonostante la totale assenza di grip riusciva a percorrere le curve con facilità e senza sbavature. E’ stato l’unico a rimanere in pista per tutta la sessione senza grossi problemi. Abbiamo visto alcune facce meravigliate quando al suo rientro si sono accorti di cosa era appena accaduto.

    Arriviamo finalmente al giorno della gara, quarta tappa del Campionato Easykart Trophy.

    In qualifica  JohnRay si piazza in P8, bene ma non benissimo visti i tempi che era già riuscito a fare. E’ difficile trovare spazio libero con trentasei piloti in pista, ma va bene. E’ comunque un buon piazzamento.

    Nella Sprint Race JohnRay è sempre impeccabile in partenza e recupera subito alcune posizioni nelle prime due curve. È proprio durante un sorpasso che un pilota più esperto lo tiene nella corsia esterna accompagnandolo sul cordolo in uscita curva. John perde alcune posizioni retrocedendo in P11.

    C’è tempo, è solo il primo giro, così inizia la sua rimonta e riesce a riportarsi in P9, ma partirà comunque P8 in Finale quale somma dei punti acquistiti nelle qualifiche e in gara 1. Quindi si ritorna al punto di partenza, speravamo di scalare la classifica invece è tutto da rifare.

    Anche nella finalissima JohnRay parte benissimo, ne approfitta e si infila di nuovo all’interno, portandosi subito in P5 alla prima curva, insieme al gruppo di testa. Ci siamo, si può lottare per il podio.

    Tutto bene, è carico e motivato, obiettivo è raggiungere la quarta posizione ma dopo alcuni giri il suo Kart perde potenza e lo vede costretto a seguire il gruppetto di testa e mantenere la sua posizione.

    John Ray chiude con un ottimo ottavo posto. Non male, anche se siamo consapevoli che può ambire al podio che speriamo non tarderà ad arrivare.

    Ora prepariamoci per la prossima gara, ci vediamo a Castelletto di Branduzzo nel circuito internazionale 7 Laghi. Pista che John conosce bene, ci aveva corso la Finale Internazionale nel 2021. Vedremo se l’esperienza maturata in questo meraviglioso circuito lo aiuterà magari a vincere la sua prima gara Easykart.

    Link: https://www.tuttomotorinews.it/karting-ottimo-risultato-per-john-ray-tronza-al-south-garda-karting/

     

    Photo by Easykart Italy

     

    Prima volta al South Garda per John Ray Tronza

    Prima volta al South Garda per John Ray Tronza

    Tutto pronto, si parte per la quarta tappa del trofeo Easykart Trophy a Lonato del Garda dove trova si trova il tempio del karting, la pista internazionale del South Garda.

    Anche qui per John Ray è la prima volta, ma non sembra affatto preoccupato.

    Li, dove hanno corso le leggende del Karting e della F1, JohnRay provererà a concretizzare le suè indiscusse capacità, sperando questa volta, in un po di fortuna in piu.

    Seguiteci sui nostri canali social e ci rivediamo qui nel dopo gara per raccontarvi come è andata.  A presto…